Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Il contatto con la natura come atto di rivoluzione culturale - Sambuca Pistoiese 24-26.09.21

 

FORMATORE PROPONENTE: Dr. Giuseppe Tomai

TITOLO DEL PROGETTO (SEMINARIO IN PRESENZA): IL CONTATTO CON LA NATURA COME ATTO DI RIVOLUZIONE CULTURALE

“In armonia con il Tao,
il cielo è limpido e puro,
la Terra è serena e unita,
lo spirito è rinnovato nel potere,
le sorgenti sono piene,
la miriade di creature del mondo fiorisce, nella gioia,
I capi sono in pace e le loro nazioni governate con
giustizia.

Quando l'umano interferisce con il Tao,
il cielo si sporca,
la Terra è consumata,
lo spirito si esaurisce,
le sorgenti si svuotano,
l’ equilibrio crolla,
le creature si estinguono”
(Tao Te Ching)

DATE E ORARI:  Venerdì 24 Settembre 2021 - ore 16.30 – 19.30 - 21 - 23
Sabato 25 - ore 9.30 -13 -14-18 - 21 -23  Domenica 26 - ore 9.30 -13.30

SEDE: Centro Educazione Ambientale di Acquerino a Sambuca Pistoiese
https://g.co/kgs/MBNyD6

PROGRAMMA: Il contatto profondo con la natura può insegnare molto al processo dell’ aiutarsi e dell’ aiutare l’ altro. Ci può ri-connette alla nostra sensibilità indissolubilmente collegata all’ anima del mondo. L’ empatia che possiamo provare verso le creature della natura può contrastare le forme di potere che stanno dominando; possesso, predazione, inquinamento, superficialità.

Il contatto con la natura non come un atto ingenuo e semplicistico ma come atto complesso, come sguardo fatto di sensazioni di sollievo, timore, inquietudine, gratitudine, di respiro, di attenzione a forme, suoni, vibrazioni, colori.
Se è vero, e ormai accertato dalle numerose ricerche di neuroimaging, che il contatto con la natura ha un effetto calman­te e antistress rigenerando le risorse psico emotive, confermando quanto lo yoga e il buddismo dicono da millenni, affinché questo contatto possa diventare un vero e proprio “atto rivoluzionario” ha bisogno di essere accompagnato da una più ampia ed estesa presa di coscienza : esiste un pensiero economico (filosofico) dominante, neoliberista, al momento vincente, che è la vera e grave patologia, in quanto ha come obiettivo, non certo il bene comune e il benessere dei cittadini e della natura, ma i “dettami” del mercato e il profitto. E’ ormai noto che le corporation transnazionali sono diventate le vere forze dominanti a livello globale che impongono a tutti, attraverso i mass media, il mondo di valori e desideri del consumismo, della competizione e dell’ aggressione.

La stessa avidità che impoverisce ed esaurisce le ricchezze della Terra, genera povertà e disuguaglianza nel mondo.

Da questa consapevolezza sistemica partiremo per contattare
gli elementi naturali del bosco sia per ri-attivare la nostra
sensorialità sia per farci aiutare nell’affrontare i nostri disagi.

Numero massimo di partecipanti 12

CONDUZIONE: Giuseppe Tomai – Formatore Aico
Associazione Ilex

COSTI:
euro 150,00 (comprensivo di tessera Associativa Aletheia e Conacreis)
euro 100,00 per i soci Aico
euro 120,00 per chi si iscrive entro il 25 di Agosto 2021

Inoltre :
euro 12 a notte ( due notti) circa 10 euro a pasto ( venerdì sera, sabato pranzo e cena , domenica pranzo)

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: e-mail : giuseppetomai@gmail.com